Trattamento Endolaser della v. safena interna - ELVeS Radial

 Negli ultimi anni, la terapia chirurgica tradizionale delle varici degli arti inferiori è stata nella gran parte dei casi, sostituita da procedure tendenti a ridurre l'invasività chirurgica. Fra queste, la terapia laser endovascolare, per le sue caratteristiche di mininvasività, semplicità, efficacia a breve termine, costi contenuti, riduzione di complicanze immediate rispetto all'intervento di stripping, sta avendo un ruolo di primo piano nel trattamento chirurgico delle varici safeniche, anche, per la possibilità di poter essere eseguita in sedazione e anestesia locale, consentendo, una rapida ripresa della deambulazione e della vita di relazione. 

L’assenza della ferita chirurgica inguinale, necessaria invece nella chirurgia tradizionale della safena, evita quelle che sono le principali complicazioni dello stripping della vena safena come le lesioni vascolari e linfatiche, il sanguinamento, le infezioni, il dolore postoperatorio, le cicatrici, riducendo inoltre tempi operatori che risultano nettamente più brevi.

L’intervento viene eseguito in sedazione e con anestesia locale. Prevede la cateterizzazione della v. safena con una fibra ottica che si fa risalire sotto il controllo del laser di puntamento e dell’ecocolordoppler fino alla regione inguinale. 

Dopo la verifica ecografia del raggiungimento della corretta posizione della fibra radiale, si inizia il trattamento endoaser erogando energia e sfilando lentamente la fibra verso il punto di ingresso, portando alla chiusura definitiva in un unico tempo operatorio, del vaso per fibrosi con eliminazione delle varici. 

Si completa l’intervento, eliminando le varici residue attraverso delle minincisioni di pochi mm. chiamate flebectomie multiple. 
Al termine dell’intervento, alla paziente, verrà applicata una calza elastica, che porterà per circa una settimana con mobilizzazione immediata o al massimo entro 2 ore dall'intervento.

 La chirurgia endolaser delle varici degli arti inferiori si pone quindi come una nuova metodica chirurgica miniinvasiva, rapida ed efficace che permette in meno di 30 minuti una rapida e definitiva soluzione al problema delle varici degli arti inferiori, riportando velocemente ad una ripresa della vita lavorativa e di relazione con eccellenti risultati clinici ed estetici.

 

 

Chirurgia endolaser della vena safena interna

 Chirurgia endolaser della vena safena esterna

Chirurgia ambulatoriale delle varici degli arti inferiori

Flebectomie multiple

 

Diagnostica vascolare ecocolorDoppler

Scleroterapia

Laserterapia